Danza Afro e Orixas

La magia e il ritmo della danza Afro-brasiliana suscitano un'atmosfera suggestionante e carica di energia. Il mondo misterioso e affascinante dei sacri rituali del Candomblè ( religione nata dalla fusione tra il Cristianesimo dei coloni portoghesi e i rituali appartenenti alla cultura degli schiavi africani) si traduce con movimenti armoniosi del corpo, che danzando in onore dei Santi evoca, tramite una gestualità sensuale e primitiva, il meraviglioso connubio esistente tra la danza e la dimensione spirituale dell'uomo. Nessuno può non rimanere incantato dai ritmi tribali: così coinvolgenti, così incalzanti, così carichi di vitalità ed anima; come allo stesso modo nessuno può fare a meno di essere contagiato dall'allegria e dai colori della Samba brasiliana, che con i suoi ritmi gioiosi e i suoi movimenti accattivanti sembra trasportarci immediatamente tra lo scintillio e la magnificenza del carnevale brasiliano. 

 

 

Il Mestre Zoi è al momento uno dei pochi (se non l'unico) tra i grandi conoscitori e maestri della danza-afro in Italia ed in Europa, basti pensare al suo lungo periodo di studio presso il SESC di Bahia ,dove, con il suo amico e maestro "King" (al momento il più importante conoscitore della danza-afro nel mondo), ha appreso la cultura afro e la conoscenza delle tecniche relative alla danza. Le lezioni tenute dal mestre Zoi sono odierne e a diversi orari (per informazioni clicca su "orario lezioni" nella home-page). Non vi sono indicazioni particolari per quanto riguarda sesso ed età: la danza-afro, infatti, è indicata per tutti: donne, uomini, giovani ed anziani. 

Folkrore

Afro-Brasiliano

 

Nel 1990 Luis Carlos Do Nascimiento in occasione dei mondiali di calcio è arrivato a Palermo con un gruppo di Folklore bahiano; rimasto affascinato dalla gente così sensibile e interessata alla cultura che il gruppo proponeva, il maestro "Zoinho" decise quasi subito di stabilirsi a Palermo.

 

Le idee erano chiare fin dall'inizio, far conoscere ai giovani e non la bellezza della cultura afro-brasiliana, e più precisamente quella della sua terra, Bahia dove lui ha conseguito gli studi presso il CESC con il maestro Raimondo Bispo Dos Santos in arte King, ospite nella sede dell'Associazione Zumbì per ben tre volte. Zoinho inizia a lavorare a Palermo prima presso diverse palestre, proponendo la capoeira e la danza afro e i rituali del candomblè.In seguito visto il successo di pubblico e l'interesse che i giovani palermitani mostrarono per queste discipline, Zoinho nel 1997 aprì la sua associazione etnica dal nome Zumbì, unica scuola di cultura afro-brasiliana presente in Italia dove si studi la danza, la capoeira, i rituali, la musica e il portoghese.

 

E' da questa scuola che il mestro Zoi sceglie i ragazzi per il suo gruppo. Lo spettacolo propone diverse rappresentazioni tipiche del Folklore bahiano. Coreografie di danza afro-brasiliana, molte delle quali fanno riferimentoagli Orixa del Candomblè, e una splendida esibizione di Capoeira. Tutto lo spettacolo è accompagnato da musica di percussioni dal vivo.